Doppio o triplo vetro

News

Negli ultimi anni la tecnologia e l’innovazione hanno fatti grandi passi anche nel settore della serramentistica, passando dall’utilizzo di infissi con vetro singolo all’uso di finestre a doppio o triplo vetro.

Coloro che hanno installato nella propria abitazione finestre di vecchia generazione, con vetro singolo, sono soggetti agli effetti connessi all’uso di un sistema non all’avanguardia e che presenta gravi problematiche.

È ormai indiscusso che l’utilizzo di infissi a doppio o triplo vetro permetta di ottenere il meglio dal proprio serramento con benefici sull’intera casa.

Per capire quali siano i vantaggi di questa più moderna scelta, analizziamo alcuni quesiti e punti cardine.

INDICE DEI CONTENUTI

  • Cos’è il doppio vetro
  • Cos’è il triplo vetro
  • Quando usare il doppio vetro
  • Quando serve il triplo vetro
  • Come gestire l’insonorizzazione
  • Il tipo di vetro
  • Il materiale
  • I professionisti
  • I costi
Richiedi preventivi Trasmittanza termica infissi
Contattaci su Messenger
Contattaci su Whatsapp

Le finestre a doppio vetro: come sono fatte

Iniziamo analizzando le finestre a doppio vetro. Il doppio vetro si definisce tale in quanto è composto da due lastre di vetro accoppiate che hanno un’anima centrale, detta canalina. Questi tipi di serramenti sono anche conosciuti come “infissi vetro camera”. Nella “camera” vengono inseriti elementi quali aria secca, sali minerali o gas che hanno lo scopo di assorbire e gestire l’umidità. 

be73 Round - Profilo Infisso pvc doppio vetro

Utilizzare il doppio vetro negli infissi permetterà di ottenere molteplici vantaggi, tra questi menzioniamo:

  • Riduzione considerevole (fino ad un 50%) della dispersione termica verso l’interno o l’esterno delle stanze e conseguente risparmio sui costi di riscaldamento e raffreddamento/condizionamento.
  • Migliore insonorizzazione. Le finestre a doppio vetro riducono la trasmissione dei rumori sia verso l’esterno sia verso l’interno dell’appartamento, donando maggiore privacy.

Maggiore sicurezza. Il vetro esterno di sicurezza è stratificato e composto da una resina trasparente. La presenza della resina evita la frammentazione dei vetri in parti appuntite e pericolosi in caso di rottura.  È possibile ottenere, previa richiesta specifica, lo stesso livello di sicurezza per la lastra interna del serramento; In questo caso, si tratta di un infisso con vetro stratificato doppio: un modello dagli alti standard di sicurezza.

Come sono fatte le finestre a triplo vetro

Un serramento con triplo vetro, si differenza da quello a doppio vetro per il numero di lastre. In questo caso, dunque, sono tre, accoppiate e distanziate da due canaline o intercapedini di aria disidratata o di gas. La doppia camera permette un maggior isolamento acustico e termico rispetto alle altre varietà.

Il vetro utilizzato può essere stratificato di sicurezza o di altre tipologie.

Quando usare il doppio vetro

Il serramento a doppio vetro è molto utilizzato perché soddisfa molteplici necessità. Lo spessore standard è di 20 mm: ogni vetro misura 4 mm con una camera d’aria centrale da 12 mm, ma può essere adattato alle necessità

In quali casi scegliere il doppio vetro? Per rispondere a questa domanda è fondamentale capire il tipo di appartamento in cui i nuovi infissi verranno installati. Se si sta ristrutturando un’abitazione con modifiche e migliorie importanti dal punto di vista del risparmio energetico (ad esempio riscaldamento a pavimento, cappotti termici ecc) si sconsiglia la finestra a doppio vetro ma a triplo.

Se invece la sostituzione dell’infisso avviene in seguito a una ristrutturazione ordinaria e la casa è già abbastanza isolata termicamente e acusticamente, il doppio vetro può essere la soluzione giusta.

Quando impiegare il triplo vetro

Le finestre a triplo vetro, a differenza del doppio vetro, garantiscono un isolamento termico maggiore, e sono consigliate dove è necessario isolare grandi escursioni termiche, come da freddo o caldo intenso. Quindi se si sta procedendo ad un intervento significativo e radicale in tutta la tua abitazione questo è senza dubbio il serramento consigliato.

Questa tipologia di vetro conferisce alla finestra maggiori prestazioni isolanti sia sotto il profilo termico che acustico. Una finestra con triplo vetro è preferibile nelle zone particolarmente fredde o nelle zone molto calde, dove si avverte maggiormente la necessità di controllare l’escursione termica.

Tuttavia utilizzare un serramento con triplo vetro comporta alcuni inconvenienti, quali:

  • Maggior peso, sottoponendo a maggiori usure le parti metalliche e la ferramenta dell’infisso.
  • Riduzione della luminosità, essendo composto da più lastre di vetro diminuisce il passaggio della luce solare.
  • L’elevato isolamento termico, se non ben calcolato potrebbe rendere l’abitazione o troppo fredda o troppo calda con conseguenti disagi.  

Come risolvere il problema di insonorizzazione

Una finestra con vetri doppi o tripli è adatta per gestire il problema di tipo acustico. Senza dubbio un triplo vetro insonorizza maggiormente rispetto agli altri, tuttavia si possono ottenere eccellenti risultati con un doppio vetro posato ed installato correttamente.


È importante considerare che per arginare il problema del rumore non è sufficiente concentrarsi solamente sulla tipologia di vetro, ma è necessario prestare molta attenzione anche alle caratteristiche della finestra, se a una o due ante, allo spessore del telaio, il materiale dell’infisso e alla posa in opera.

Le tipologie di vetro per serramenti fanno la differenza

L’efficacia del vetro dipende in buona misura dalla sua composizione. La camera d’aria svolge un compito molto importante nell’isolamento dell’infisso e normalmente viene riempita con un gas che rende il serramento maggiormente prestante.

Significativo è, dunque, il tipo di canalina che viene utilizzata. Oltre a quella in alluminio esiste il modello detto “a bordo caldo” (warm edge). Le canaline warm edge sono realizzate con materiali termoplastici e sono inserite perimetralmente tra le lastre di vetro. I materiali con cui sono realizzate contribuiscono in modo decisivo al miglioramento delle prestazioni tecniche delle finestre, riducendo i ponti termici ai margini del vetro termoisolante. Grazie al loro utilizzo si diminuisce in modo significativo il raffreddamento del contorno degli infissi durante la stagione fredda e il surriscaldamento nella stagione calda.

Un’altra tipologia di vetro che viene consigliato per rendere un serramento maggiormente isolante è quello dotato del trattamento “basso emissivo”. Attraverso questo sofisticato processo il vetro viene rivestito di uno strato di ossidi metallici che limitano la perdita di calore trattenendolo fino al 90% all’interno del locale.

I materiali per realizzare gli infissi

Le finestre, sia con doppio che triplo vetro, possono essere realizzate in vari materiali tra i quali legno, alluminio e pvc.

Le finestre in legno sono molto utilizzate. Questo materiale risulta valido nell’isolamento termico e, dal punto di vista estetico riscontra molti consensi tra i clienti. Ma uno tra gli aspetti a sfavore dell’utilizzo del legno come materiale primario di una finestra è legato alla sua manutenzione, molto più impegnativa e più  costosa.

I serramenti in alluminio sono molto economici, richiedono una manutenzione minima e sono disponibili in moltissime tipologie di colori. Tuttavia dal punto di vista dell’isolamento non offrono prestazioni completamente soddisfacenti.

Le finestre in PVC a doppio o triplo vetro sono probabilmente la soluzione migliore per la realizzazione di serramenti. Il PVC è un materiale molto resistente, ha un eccellente potere isolante e non richiede particolari interventi di manutenzione. Per quanto riguarda l’estetica è molto adattabile viste le varie tipologie di stampa in cui è disponibile.

Affidarsi a veri professionisti del serramento

Le prestazioni dei vetri, come la trasmissione luminosa o il fattore solare che indica la quantità di energia solare entrante, la qualità della struttura dei serramenti, il materiale e il lavoro d’installazione sono elementi importanti ai fini della scelta.

Solamente professionisti del settore sanno valutare questi e molti altri aspetti ed offrire una consulenza attenta e adatta alle necessità del cliente

Quanto costa una finestra doppio o triplo vetro

Il prezzo delle finestre in PVC si aggira intorno ai 150€ al mq, ma il costo finale degli infissi doppio o triplo vetro sarà determinato da molteplici fattori, quali la tipologia di finestra, la tipologia di apertura, le dimensioni dell’infisso, la tipologia del vetro, i vetri con performance superiori, l’installazione, particolari necessità di isolamento etc.

Per ottenere maggiori dettagli richiedi un preventivo, così da ottenere il costo al metro quadro della tua finestra pvc doppio o triplo vetro.

Richiedi preventivi Agevolazioni fiscali infissi
Contattaci su Messenger
Contattaci su Whatsapp
Menu